Cosa fare durante la passeggiata interattiva

Mini guida alla passeggiata interattiva!

Vi avevo parlato della passeggiata interattiva, una metodo per rendere più dinamiche le vostre passeggiate quotidiane. Volete provare anche voi? Bene, seguite questi piccoli accorgimenti e le vostre uscite cacca-pipì si trasformeranno in una vera esperienza sia per voi che per il vostro cane. Ovviamente, quello che potete fare durante la passeggiata interattiva varia in base alla zona della città in cui vi troverete. Ma in linea generale, ovunque potete trovare panchine, portabiciclette, alberi e muretti, quindi cominciamo!

La panchina

Questo esercizio è un classico. Avvicinatevi alla panchina in modo festoso invitando il cane a salirci sopra. Argos adora saltare sulle panchine, quindi siamo arrivati a farlo di corsa: si vede che si diverte quando lo fa! Un accorgimento: non fate mai saltare il cane su panchine con assi separate ma solo su panchine a pezzo unico (o con due parti molto vicine come vedete nella mia foto), per evitare che saltando il cane possa farsi male ad una zampa. Inoltre, potete usare la panchina anche per far passare il cane sotto, come un tunnel: non è vero che sotto la panca la capra crepa! Scherzi a parte, in entrambi gli esercizi alcuni cani potrebbero trovare difficoltà, non insistete e cercate sempre di concludere l’esercizio in maniera positiva.

I portabiciclette

Dipende dalla loro struttura e dalle dimensioni del vostro cane, ma in generale  il portabiciclette può essere usato come ostacolo da saltare. Avete presente i cavalli che gareggiano nel salto ostacoli? Ecco, lasciate il guinzaglio lungo e con il gesto della mano invitate il vostro cane a saltare l’ostacolo. Ad Argos piace così tanto che ormai lo salta di sua iniziativa! Dalle nostre parti, poi, ci sono dei particolari portabiciclette di legno che sembrano una scala appoggiata a terra. Sono abbastanza larghi perché lui possa appoggiare le zampe e percorrere l’ostacolo come se salisse su una scala. È un esercizio di equilibrio che richiede concentrazione: è chiaro che quando lo fa, Argos è attento e riflette su ogni singolo movimento.

I muretti

Come le panchine, i muretti sono eccellenti ostacoli su cui il cane può salire. Qui si può giocare sull’altezza, si può chiedere il seduto al cane mentre è sul muretto, se ci si rende conto che è a suo agio nel farlo: questo lo  aiuterà ad interiorizzare meglio l’esperienza. In alternativa, i muretti possono essere usati anche per fare dei salti.

Lo slalom

Un altro esercizio che si può fare in città è quello dello slalom tra paletti, ad esempio quelli che delimitano spazi comuni. Per far capire al cane che cosa deve fare, potete usare il gesto della mano e complimentarvi con lui ogni volta che curva in maniera corretta. Non pensate ai Border Collie che fanno agility: il vostro esercizio sarà lento e aiuterà il cane a prendere confidenza con le cose che lo circondano quotidianamente.

 

passeggiata interattiva - JUst My Dog

Questi sono solo alcuni degli esercizi che potete fare per rendere la vostra passeggiata più interattiva. La parola d’ordine resta improvvisare, lasciatevi andare, cercate l’ispirazione in ogni ostacolo che incontrate e le vostre uscite non saranno più le stesse.

Una nota a parte va fatta sul discorso dei premi: c’è chi utilizza sempre premi alimentari, ma ricordate che anche un bel “bravo” detto con vera soddisfazione è per il nostro cane qualcosa di speciale. Anche una coccola può essere il premio giusto, sempre che il vostro cane ami essere manipolato: perché, sì, non tutti i cani amano le coccole! Per Argos una coccola esagerata sarebbe una punizione, non un premio. Inoltre, mai sgridare il cane se non fa bene l’esercizio: riprovate e fategli i complimenti quando finalmente lo farà bene.

Attenzione anche alla frequenza: per qualcuno potrebbe essere sufficiente già un solo esercizio. Cercate sempre di “leggere” il vostro cane, di capire se si sta divertendo oppure no, se è il caso di continuare o meglio chiudere

Se il vostro cane è anziano e ha delle difficoltà a fare questi esercizi, potete provare con esercizi di ricerca olfattiva: il naso dei cani, di solito, funziona molto bene anche in età anziana.

 

Fatemi sapere come vanno le vostre prove e se avete qualche dubbio sul vostro particolare caso scrivetemi nei commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *