Mettere il cappotto al cane, sì o no?

In autunno ed in inverno si è propensi a vestire il proprio cane. “Ha freddo” si sente dire. Ma siamo sicuri che mettere il cappotto al cane sia una buona idea? Ecco qualche riflessione sull’argomento.

Quando mettere il cappotto al cane

Personalmente non sono una grande fan dei cappottini, ma a volte sono necessari. In certe zone del mondo, con temperature rigide e vicine alla zero (o addirittura sotto), sono un articolo indispensabile.

La razza del cane gioca un fattore determinante. Prendiamo ad esempio cani dal pelo molto corto come i Levrieri o i Pinscher. Queste due razze di cani soffrono molto il freddo ed è quindi necessario vestirli durante le giornate fredde e umide. Bisogna valutare anche la massa corporea del cane. Un cane magro potrebbe soffrire di più il freddo rispetto ad uno un po’ più in carne.

Bisogna considerare anche l’età del cane e il tipo di vita che conduce. I cani anziani soffrono di più il freddo rispetto ai cani giovani, così come un cane abituato in casa sarà sicuramente più sensibile rispetto ad un cane che passa fuori molto tempo. Un cane che vive per lo più in casa, infatti, non sviluppa correttamente il pelo invernale e lo sbalzo di temperatura tra l’interno e l’esterno può diventare un pericolo per la salute. In questo caso, per fare la solita passeggiate il cappotto può essere indicato. La mia cagnolona Kira, ad esempio ha messo il cappotto solo dopo aver compiuto 10 anni e solo nelle giornate davvero rigide. Era un incrocio tra Pastore Belga e Terranova e il suo sottopelo era impenetrabile. Con l’età però aveva iniziato ad avere problemi articolari e per questo le abbiamo dato una mano a difendersi dal freddo.

mettere il cappotto al cane - Just My Dog
Grazie a Mariell Selsen Paulsen per le foto
Perché non mettere il cappotto al cane

A meno che non viviate in una zona con temperature rigide come la Norvegia, come la bellissima Dina nelle foto, è molto probabile che saranno poche le giornate in cui il cappottino servirà davvero. Lasciate perdere il calendario: se in novembre ci sono 18 gradi, è chiaro che il cappotto non serve. Usatelo solo nelle giornate rigide. Mi è capitato di vedere Pinscher e Chihuahua vestiti e con la lingua fuori, in giornate di sole e caldo.

In linea generale, i cani a pelo lungo, sia di taglia grande che di taglia piccola, non hanno bisogno di indossare il cappotto, a meno che non ci siano delle particolari esigenze mediche (o particolari condizioni meteo).

Considerate anche il tipo di attività che farà il cane. Se correrà al parco, il cappotto non dovrebbe servire, mentre se camminerà con voi al guinzaglio, potrebbe essere utile.

Per molti cani il cappotto non è altro che un fastidio: impedisce i movimenti, rende complicata la comunicazione con gli altri cani e in alcuni casi, fa inutilmente caldo.

 

Come far indossare il cappotto al cane

Se prevedete di avere la necessità di far indossare il cappotto al cane, lavorateci per tempo. Così come vi ho consigliato per la pettorina, fate conoscere gradualmente il cappotto al cane, senza forzarlo ad indossarlo. Per alcuni cani potrebbe essere un vero e proprio trauma sentirsi avvolti da questa cosa nuova e sconosciuta e potrebbero anche reagire male.

Prossimamente approfondiremo l’argomento parlando del tipo di cappotto da scegliere. Voi che esperienze avete con il vostro cane? Aspetto i vostri commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)