3 step per mettere la museruola

Mettere la museruola al cane può essere un problema se non si segue la giusta procedura. Ecco 3 semplici step da seguire per mettere la museruola senza traumi.

Perché mettere la museruola

La museruola è uno degli accessori più “antipatici” per il cane. Avere un oggetto che contiene una parte così delicata come la bocca e il naso può essere davvero un grande fastidio per il cane. Tuttavia, la museruola è uno strumento indispensabile per poter inserire il cane nella società. Esistono leggi che obbligano il cane a portarla in determinate circostanze e ogni cane dovrebbe essere in grado di poterla mettere all’occorrenza. Mettere la museruola può essere anche un modo per prevenire spiacevoli incidenti di aggressione, anche se oltre alla prevenzione, bisognerebbe anche intervenire con una terapia comportamentale per eliminare completamente il problema.

Quale museruola scegliere
Mettere la museruola - Just My Dog
Foto: Stephani Moritz

In commercio esistono molti tipi di museruola e a mio parere alcuni sono migliori di altri. Anche se all’apparenza possono sembrare più “brutti”, i modelli in plastica sono molto più funzionali rispetto a quelli in tessuto. Il motivo è semplice: le museruole in plastica, come quella che indossa Joe nella foto, sono meno fastidiose per il cane perché non si appoggiano direttamente sul muso. Il cane respira bene, può aprire la bocca e non si sente stringere. Al contrario, quelle di tessuto possono sembrare più comode, ma in realtà sono più fastidiose per il cane perché per funzionare correttamente devono appoggiare sul muso, sia sopra che sotto, e contenerlo impedendo al cane di aprire la bocca.

3 step per mettere la museruola al cane
Mettere la museruola - Just My Dog
Foto: Stephani Moritz

La procedura corretta per mettere la museruola al cane assomiglia molto a quella che si dovrebbe seguire per mettere la pettorina.

  • Per prima cosa, è necessario far conoscere lo strumento al cane, lasciando che sia libero di esplorarlo. In questa fare, è utile legare alla museruola delle belle sensazioni, usando premi alimentari o giochi per far sì che il cane marchi positivamente lo strumento. Deve pensare “quando c’è la museruola, ci si diverte.”

 

  • Il secondo step prevede un’esplorazione guidata dell’oggetto. Può essere utile utilizzare formaggio spalmabile, yogurt o altri alimenti semi liquidi per renderla “appetitosa”, sempre senza costringere il cane a mettere il muso dentro: lo farà quando sarà pronto. Il premio alimentare può essere un buon incentivo ma non è tutto. Inoltre, per fare pratica senza la museruola, si possono usare i vasetti dello yogurt: infilare il muso nei barattoli semivuoti per leccarli è un esercizio utilissimo per arrivare poi a fare lo stesso con la museruola.

 

  • Quando il cane metterà tranquillamente il muso dentro la museruola autonomamente, allora di potrà passare ad allacciare la museruola al collo. Questo è un passaggio delicato perché il cane sentirà per la prima volta questo oggetto attaccato al muso. Per renderlo meno fastidioso, si può ingaggiare il cane in un’attività che ama non appena ha indossato la museruola. In questo modo, la sua attenzione sarà verso l’attività da noi proposto piuttosto che sulla museruola.

DA RICORDARE: è molto importante procedere per step e non forzare mai il cane. Inoltre, all’inizio, meglio indossare la museruola per tempi brevi, lontani tra loro e intervallati da momenti di gioco e divertimento.

Ringraziamo la nostra amica Stephani Moritz e il suo bellissimo Joe per le foto di questo articolo. Seguiteli su Instagram!