In auto con il cane reattivo

Argos non ama la macchina, o meglio, l’auto lo agita e aumenta la sua reattività. Anche il vostro cane ha problemi con l’auto? Ecco come io e Argos siamo riusciti a trovare un equilibrio anche quando siamo in macchina.

Parola d’ordine: sicurezza

cane reattivo in auto

In auto non si scherza, bisogna rispettare le norme di sicurezza. E questo vale per tutti, non solo per i cani reattivi. Quindi, è necessario procurarsi gli strumenti necessari perché il viaggio del nostro amico a quattro zampe sia il più sicuro possibile. Ci sono tre modi per trasportare un cane rispettando il codice della strada: nei sedili posteriori, fissato con l’apposita cintura di sicurezza o nel baule, installando le sbarre divisorie o all’interno di un trasportino. A seconda dell’auto, il trasportino può essere posizionato anche sui sedili posteriori, ma in questo caso è necessario renderlo stabile, bloccandolo. Per la mia esperienza personale con Argos, consiglio l’utilizzo delle sbarre divisorie o del trasportino, più sicuri per un cane reattivo. Prima di usare un trasportino, però, è necessario abituare il cane ad usarlo al di fuori dell’auto, in un ambiente tranquillo e procedendo per step.

 

Ridurre lo stress in auto

cane reattivo in auto

La reattività di Argos deriva da picchi di stress, causati dalla sua continua necessità di controllare le persone e gli spazi. In auto, questo si accentua perché c’è anche l’incognita della destinazione, oltre a moto che sfrecciano, altre auto che si avvicinano, pedoni e cani che attraversano la strada.  Per questo, devo aiutare Argos a rilassarsi, a “godersi” il viaggio senza troppo stress. Come fare? Il Kong è un ottimo metodo per tenere impegnato un cane e rilassarlo: riempito di sottiletta o qualunque altra sostanza spalmabile, il cane si concentrerà su questa leccornia piuttosto che pensare a quello che succede intorno a lui. Oltre al Kong, utilizzo anche snack secchi come orecchie o pelle naturale: Argos sgranocchia tranquillo senza preoccuparsi del traffico intorno a lui. Una volta terminati gli snack e svuotato il Kong, Argos è in genere più tranquillo del solito. Sono attività che lo aiutano a rilassarsi, prolungando questa sensazione anche quando il gioco è finito. Può essere anche utile oscurare i finestrini, a patto che questo non vada a creare problemi di visuale all’autista! Se si utilizza un trasportino, è più semplice oscurare la vista al cane: basta coprire il trasportino con un telo leggero, assicurandosi però che sia sufficientemente areato.