Dare da mangiare al cane: consigli per tutti i cani

Quando si tratta di dare da mangiare al cane, si possono fare parecchi errori. Ecco qualche consiglio semplice da seguire per vivere al meglio il momento della pappa.

 

Alcuni errori comuni a proposito di cani e cibo

Tutti facciamo o abbiamo fatto degli errori nel dare da mangiare al cane. Alcuni sono errori che non hanno gravi conseguenze, altri invece possono dare origine a delle vere e proprie problematiche comportamentali.

– CIBO SEMPRE A DISPOSIZIONE: lasciare la ciotola del cibo sempre piena “perché così il cane mangia quando ha fame” è decisamente sbagliato. Il cibo è una risorsa e come tale può spingere il cane (anche quello più tranquillo!) a diventare protettivo nei suoi confronti. Inoltre, lasciare che il cane decida in autonomia quando nutrirsi, può dare sbagliati indizi sul suo posizionamento sociale, lasciandogli intendere di essere al primo posto nel gruppo.

– MANGIARE DOPO LA PASSEGGIATA: questo comportamento piuttosto diffuso può portare alla nascita di patologie gravi come la terribile torsione dello stomaco. Chiedete al vostro veterinario!

– ALLUNGARE IL CIBO DA TAVOLA: se il cane si abitua a ricevere cibo, imparerà anche a chiederlo: potrebbe rivelarsi fastidioso, soprattutto se ci si trova a cena fuori casa. Inoltre, non si tratta solo di un comportamento che può essere scomodo da gestire, ma il discorso riguarda anche il tipo di cibo che il cane riceve. Quello che mangiamo noi, non è spesso adatto ai nostri cani, perché troppo salato, troppo dolce o troppo saporito. Il fatto che il cane lo apprezzi, non significa che gli faccia bene!

– NON RISPETTARE GLI SPAZI AL MOMENTO DEL PASTO: sicuramente vi sarà capitato l’amico che vi consiglia di mettere la mano nella ciotola del cane per fargli capire “chi comanda”. Questo è un sistema tanto vecchio quanto sbagliato. È una questione di rispetto degli spazi del cane: sì, anche lui merita rispetto. E mettere la mano nella sua ciotola o stargli con il fiato sul collo mentre mangia non vi farà apparire dei buoni leader, ma potrebbe essere motivo di tensioni e reazioni.

Consigli per dare da mangiare al cane nel migliore dei modi

dare da mangiare al cane - Just My Dog

Ma  allora, come bisogna dare da mangiare al cane? Serve una premessa: il momento del pasto è un momento molto importante, che porta con sé un vero e proprio rituale. È il momento in cui ci si prende cura del proprio cane, lo si nutre e in cui lui può apprezzare anche questo aspetto del nostro legame.

L’ideale sarebbe lasciare che il cane assista alla preparazione: è un’attività che si fa insieme, che crea legame. Poi, sarebbe ottimale dare da mangiare al cane in una zona tranquilla: anche il cane ha diritto a momenti di privacy. Si può appoggiare la ciotola a terra e allontanarsi, lasciando che il cane si goda il suo pasto. Poi, dopo 15-20 minuti, si dovrebbe tornare a togliere la ciotola. Se il cane non ha finito tutto, pazienza, mangerà alla prossima occasione. Ritirare il cibo non terminato è uno dei modi per risolvere i problemi di appetito che molti cani hanno. È consigliabile ritirare la ciotola anche nel caso in cui il cane non abbia mangiato affatto. In molti casi, infatti, non si tratta di mancanza di fame o di non apprezzamento del cibo, ma di un comportamento di controllo sulla risorsa.